Salami crudi specialità > Salame di Cinghiale

Salame di Cinghiale

Tipologia di prodotto
Salame crudo stagionato

Ingredienti
Carne di suino italiano 60%, carne di cinghiale UE 40%, sale, zuccheri: destrosio e saccarosio, aromi naturali, spezie. Antiossidante: E 300 (acido ascorbico). Conservanti: E 251 (nitrato di sodio).

Descrizione
Salame prodotto con un macinato di media grana ottenuto da carni di cinghiale europeo e carni di suino italiano. E' insaccato in budello naturale di tipo "pelato" suino o "dritto" bovino, nella forma e dimensione tipica del salame crudo "turista": dai 15 ai 20 cm di lunghezza, per un peso che varia dai 3 ai 4 hg. per pezzo.
Viene legato a mano o in rete a seconda delle esigenze del cliente.
Non contiene derivati del latte, glutine e OGM. Prodotto Agroalimentare Tradizionale (PAT) inserito nell'elenco nazionale dei prodotti tipici del territorio piemontese.

Stagionatura
Il processo avviene in due fasi distinte: una di asciugatura, nella quale il prodotto riceve aria calda con lo scopo di eliminare l’umidità presente per circa cinque giorni, l’altra di vera e propria stagionatura, in cui temperatura e umidità rimangono costanti fino al raggiungimento della stagionatura ottimale. Il tempo di stagionatura varia dai 15 ai 30 giorni.
 
Pezzatura
Il peso di ogni salame è di circa  350 grammi. I salami di cinghiale  vengono tradizionalmente legati in file da 3 pezzi, per un peso complessivo  di circa 1 kg per fila.

Durata prodotto
Il salame crudo di cinghiale  non ha una scadenza predefinita, tuttavia è consigliabile consumarlo entro 3 / 4 mesi  dal termine della stagionatura, al fine di poterne apprezzare al meglio le qualità organolettiche.



Antica Cascina all'Anuga Food.
Antica Cascina all'Anuga Food.
Dal 10 al 14 ottobre 2015 venite a trovarci all'Anuga Food che si terrà a Colonia in Germania. Ci trovate nell'Halle 11.2 Stand B-64.
massimoprincipiadv.com